L’equipe di ricerca

FRANCESCA ANICHINI Direttrice di scavo

f.anichini@inarcheo.com
Nata e residente a Viareggio, ha partecipato e diretto numerose campagne di scavo in Italia e all’estero e dal 2006 è direttrice degli scavi che si svolgono nel cantiere di Massaciuccoli. Socia dello Studio Ass. InArcheo, si occupa da anni dell’archeologia versiliese e delle tematiche legate alla metodologia di scavo archeologico, all’archeologia preventiva e predittiva. Ha pubblicato numerosi articoli sia su riviste scientifiche che divulgative. Da luglio 2011 è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Archeologiche dell’Università di Pisa.

ELISA BERTELLI Responsabile di scavo, documentazione compilativa

bertelli.eli@libero.it
Elisa Bertelli nasce a Fucecchio nel 1980 e vive a S. Croce sull’Arno. Si è formata all’Università degli Studi di Pisa dove ha conseguito, nel 2005, la laurea in Conservazione dei Beni Culturali con una tesi di archeologia medievale sulla valorizzazione dei siti archeologici. Dopo un’esperienza pluriennale che l’ha portata in tutta Italia, lavora adesso soprattutto nella zona della Versilia dove si occupa di scavi archeologici sia di emergenza sia di ricerca, in ambiti urbani ed extraurbani.

STEFANO GIANNOTTI Responsabile di scavo, documentazione informatica

stefanogiannotti@hotmail.com
Archeologo medievista laureato presso l’Università di Pisa con una tesi sul porto e sul forte di Motrone di Versilia, ha lavorato in scavi archeologici in contesti che vanno dall’età romana (Luni, Piazza dei Miracoli a Pisa, Cattedrale di Reggio Emilia) al Basso Medioevo, con un particolare interesse per il territorio versiliese. Nel 2010 ottiene il diploma di specializzazione in Archeologia Tardo Antica e Medievale presso l’Università di Pisa con una tesi riguardante la storia della chiesa di S. Michele Arcangelo a Camaiore ed i materiali ceramici recuperati nel corso del suo scavo.

FRANCESCO GHIZZANI MARCÌA Responsabile Laboratorio Reperti, documentazione grafica

francescoghizzani@yahoo.it
Francesco Ghizzani Marcìa è nato a Piombino nel 1977.È archeologo classico, ha conseguito la Laurea magistrale in Lettere Classiche e il Diploma di Specialista in archeologia classica presso l’Università di Pisa, dove sta per concludere anche il Dottorato di Ricerca.Tra i principali ambiti di ricerca vi sono lo studio della cultura materiale di epoca romana, con particolare riferimento all’area centro-italica di età repubblicana ed alto–imperiale e gli edifici romani connessi alla viabilità. Si occupa di disegno dei reperti mobili e documentazione grafica di scavo, ma anche di disegni a mano libera, finalizzati alla comunicazione archeologica.

MICHELE MENCHINI Responsabile di scavo, documentazione fotografica e video

michelemenchini@gmail.com
Viareggino di nascita, classe ’79, cittadino del mondo per adozione.Studia Metodologia dello scavo e della ricerca archeologica presso l’Università degli Studi di Pisa con il prof. Marco Milanese. E’ specializzato in fotografia archeologica e dal 2000 ha partecipato a numerose campagne di scavo e ricognizione per conto di enti pubblici, ditte private, studi e cooperative. E’ professionista dal 2004.

LUCA PARODI Responsabile di scavo, archeologia degli elevati

lucaparodi@libero.it
(28/06/1973) Consegue la laurea in Storia presso l’Università di Pisa con tesi in Archeologia Medievale. Attualmente è specializzando presso la Scuola di Specializzazione in Archeologia dello stesso Ateneo.Tra le principali esperienze si segnalano numerose attività di ricerca archeologica e scavo stratigrafico in contesti di epoca romana, medievale e post-medievale in siti liguri e toscani, per conto delle Soprintendenze archeologiche di Liguria e Toscana, enti pubblici e ditte private.
Le principali specializzazioni riguardano la metodologia dello scavo stratigrafico, l’analisi stratigrafica degli alzati e lo studio dei materiali numismatici di epoca romana e medievale.
Ha al suo attivo numerose pubblicazioni di carattere archeologico e numismatico.

 

Emanuela Paribene

EMANUELA PARIBENI Direttrice scientifica (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

Emanuela Paribeni è in servizio presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana dal 1980, dove ha ricoperto diversi incarichi nel Museo Archeologico di Firenze e sul territorio. Nei territori della Versilia e della Lunigiana, di cui è attualmente responsabile, ha curato, oltre l’attività tecnico-amministrativa, l’allestimento di mostre, musei e la direzione scientifica di numerosi scavi. Ha pubblicato diversi contributi sia di carattere scientifico che di taglio divulgativo.

 

Collaborano con noi:

Monica Bini

MONICA BINI Consulenza geologica
(Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della Terra Università di Pisa)

 

Gabriele Gattiglia

GABRIELE GATTIGLIA Ph.D. archeologo (Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Archeologiche Università di Pisa)

Ha seguito un percorso formativo legato alle tematiche della metodologia archeologica, dell’archeologia medievale e postmedievale. Divide il suo lavoro
tra attività professionale e ricerca. Si occupa di archeologia urbana e preventiva, di GIS archeologico, delle problematiche legato all’open data, dello studio di Pisa medievale (tema del suo dottorato) e della Versilia medievale. È Direttore Scientifico dello scavo del castello di Montecastrese.

http://pisa.academia.edu/GabrieleGattiglia
http://it.linkedin.com/pub/gabriele-gattiglia/14/534/220

Letizia Gualandi

MARIA LETIZIA GUALANDI Professore Tutor per i tirocinanti dell’Università di Pisa
(Dipartimento di Scienze Archeologiche Università di Pisa)

M. Letizia Gualandi si è laureata in Archeologia e Storia dell’arte romana con Salvatore Settis all’Università di Pisa. Attualmente insegna nella stessa Università “Metodologia della ricerca archeologica” e “Archeologia della produzione” ed è membro del Dottorato di ricerca e della Scuola di specializzazione in Archeologia. Si è formata nelle attività di scavo con A. Carandini, partecipando a scavi a Settefinestre (GR) e sul colle Palatino, a Roma. È stata responsabile del gruppo di ricerca dell’Università di Pisa impegnato negli scavi di Nora (CA) e attualmente coordina l’équipe che partecipa agli scavi sull’acropoli di Populonia (LI). È inoltre responsabile di un progetto di ricerca per la realizzazione della Mappa di Potenziale archeologico di Pisa.

Cristina Mileti

CRISTINA MILETI Reperti ceramici
(Dottoranda di ricerca in Archeologia, presso l’Università di Pisa) è specializzata in archeologia classica. I suoi ambiti di ricerca sono lo studio della cultura materiale di età romana, le domus, la numismatica romana e l’archeologia delle acque. Specializzata nello studio dei reperti ceramici è stata responsabile dei laboratori di ceramica in numerose campagne di scavo – tra cui Populonia, Pisa e Pompei – e nella catalogazione di depositi museali. Per anni docente di Archeologia presso il Liceo Classico di Livorno ed in diversi corsi di formazione dell’Università di Pisa. Ha al suo attivo pubblicazioni scientifiche e presentazioni a congressi nazionali ed internazionali.

Fabio Fabiani

FABIO FABIANI – Consulenza archeologica
(Titolare di contratto di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Archeologiche Università di Pisa)

Fabio Fabiani, dottore di ricerca e docente a contratto di Tecnica dello scavo e Archeologia della produzione all’Università di Pisa e di Archeologia delle province romane all’Università di Parma. I suoi ambiti di ricerca comprendono: romanizzazione e urbanistica in Italia e nelle province romane -Populonia (LI), Nora (CA), Althiburos (Le Kef-Tunisia)-; ricerche multidisciplinari finalizzate alla ricostruzione del paesaggio antico; viabilità in età romana; rapporti territorio-attività produttive.

Paolo Nannini

PAOLO NANNINI Fotografia aerea, panoramica, stereoscopica
(Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

http://www.flickr.com/photos/opaxir/

Giulia Scolari

GIULIA SCOLARI Consolidamento e restauro delle strutture

Nasce un certo numero di anni fa in un comune dell’hinterland milanese e ne fugge appena può. Da grande voleva fare la restauratrice e ha testardamente seguito la sua strada, cominciando a fare la gavetta in un prestigioso studio di Milano per poi diplomarsi alla Scuola Regionale per la valorizzazione dei Beni Culturali di Botticino nel 1994. Da allora ha sempre lavorato e vanta ormai un curriculum di tutto rispetto. Non si scoraggia facilmente e nonostante tutto crede ancora in quello che fa.

 

Claudia Sciuto

CLAUDIA SCIUTO Analisi archeometriche – studio dei leganti 

Iscritta all’università di Pisa al corso di laurea in scienze dei beni culturali dal 2005 ha collaborato a numerose attività di ricerca nell’ambito dell’archeologia medievale e post medievale. Laureata in geoarcheologia nel 2010, nello stesso anno ha partecipato ad un progetto di scambio universitario con l’università di Rennes 2 dove ha condotto un progetto di memoire di Master1 sulle analisi archeometriche dei leganti architetturali a base di calce.

 

 

Ci fa compagnia:

JACK
Il geco

I commenti sono chiusi.